Dal gusto molto simile alla nostra Münchner Hell, la “Gold” viene particolarmente apprezzata per il suo mosto primitivo più corposo e le sue note aromatiche al malto. Si presenta con un sapore pieno e tuttavia delicato, al quale si abbinano note che sviluppano un gusto gradevolmente amaro e che sfocia in un ricco bouquet aromatico.
Gradi alcolici 6,0% vol.

CURIOSITA’

Le origini del birrificio Hacker-Pschorr risalgono all’anno 1417 quando il birrificio Hacker è stato fondato a Monaco, in Germania, 99 anni prima della promulgazione della legge Reinheitsgebot del 1516 (legge che si occupa della regolamentazione della birra in Germania). Alla fine del XVIII secolo, un certo Joseph Pschorr ha comperato il birrificio Hacker, che apparteneva all’epoca a suo suocero. Più tardi ha fondato un birrificio con il suo nome. Successivamente, i suoi due figli hanno allora ereditato ciascuno uno dei due birrifici. Nel 1972, Hacker e Pschorr si fusero per formare la Hacker-Pschorr, ma le birre vennero vendute sempre come marchi distinti fino al 1975. Il metodo di fermentazione è rimasto praticamente invariato per oltre 580 anni.
La Hacker-Pschorr fa parte, con le fabbriche della Spaten, la Paulaner, la Augustiner, la Hofbräu e la Löwenbräu, dei 6 fabbricanti di birra ufficiali dell’Oktoberfest (la festa della birra di Monaco).

Charly Brown Pub © 2020 Tutti i diritti riservati. P.Iva 03621560279